Si intende contribuire al miglioramento dell’accessibilità virtuale nell’area Sud-Est Europa attraverso servizi di banda larga
Italiano
Javascript must be enabled to continue!
Partner

  • PEDDM - Associazione Regionale di Autorità Locali della Macedonia occidentale, Grecia 
    • PEDDM è un istituto giuridico recentemente rinominato e ristabilito a seguito dell’ultima riforma amministrativa in Grecia del 2011. PEDDM rappresenta 12 comuni della regione della Macedonia occidentale che contano in totale una popolazione di circa 303.000 abitanti. La missione di PEDDM è quella di sostenere e rappresentare i Comuni della Regione per l'organizzazione locale e regionale, per il coordinamento, per la gestione e lo sfruttamento delle loro risorse.
      Più precisamente, PEDDM intraprende azioni per: la promozione della collaborazione e del networking tra le Autorità locali all’interno della Regione della Macedonia occidentale; la conduzione di una ricerca finalizzata allo sviluppo regionale e locale; l’implementazione di progetti di Informazione per la Società; il coordinamento di progetti di cooperazione tra i comuni per la coesione sociale; l'attuazione di programmi di formazione; l'assistenza legislativa e istituzionale; il lancio di diverse iniziative dirette al miglioramento del tenore di vita dei cittadini; l'implementazione di azioni per la sostenibilità ambientale.

       

      Ruolo nel progetto

      PEDDM contribuirà alla mappatura delle infrastrutture fisiche di telecomunicazione esistenti nel Sud-Est dell’Europa e all'analisi dei benefici della condivisione delle infrastrutture esistenti.
      PEDDM si prevede possa elaborare metodologie comuni, raccomandazioni politiche e approcci che riscuotano consensi per un operatore pilota di un inventario comune di infrastrutture fisiche che coprano aree del Sud-est europeo selezionate. Inoltre, PEDDM formulerà processi politici comuni e misure con lo scopo di facilitare la condivisione delle infrastrutture fisiche per la distribuzione di rete nel Sud Est d’Europa.

       

      http://www.peddm.gov.gr/
  • MOLISE - Regione del Molise, Italia
    •  Il Molise è una regione del Centro-Sud, sulla costa orientale dell’Italia con accesso al mare Adriatico. La Regione ha una popolazione di oltre 300.000 abitanti ed è la più recente regione italiana poiché istituita come entità regionale solo nel 1970. La Regione comprende due province, Campobasso e Isernia e conta 136 comuni. La Regione Molise è responsabile per la pianificazione e l'attuazione della strategia di sviluppo regionale e per le rispettive azioni. Fornisce servizi ai cittadini, alle imprese in materia di pubblica amministrazione e copre una vasta gamma di aree tematiche, quali: l’innovazione e la ricerca, la pianificazione e controllo finanziario, l’ambiente e la protezione, le relazioni internazionali, ecc. 

      Ruolo nel progetto
      Il ruolo e la rete istituzionale del Molise consentiranno l'analisi della penetrazione della banda larga e dei servizi pubblici digitali offerti nelle regioni del Sud-est europeo. Il Molise contribuirà anche all'indagine e alla valutazione della qualità dell'esperienza dei cittadini in materia di accessibilità virtuale nei territori del Sud-est europeo. Si prevede possa elaborare metodologie comuni, raccomandazioni politiche e approcci che riscuotano consensi per un operatore pilota di un inventario comune di infrastrutture fisiche che coprano aree del Sud-est europeo selezionate. Oltre alle attività di divulgazione previste, una parte dei compiti del Molise verterà sullo scambio di esperienze risultanti dall’aggregazione di approcci politici trans-regionali in materia di gestione dello spettro e del digital dividend. 

      http://www3.regione.molise.it
  • RAK - Autorità regionale di Kyustendil, Bulgaria
    •  L'Autorità Regionale di Kyustendil (RAK) è un ente giuridico, costituito nel 1999. La RAK è la seconda regione più grande in Bulgaria, situata nel centro del paese, con una popolazione di 146.000 abitanti. La RAK fornisce consulenza, assistenza e servizi alle amministrazioni regionali e locali, alle imprese e ai cittadini in materia di sostenibilità delle risorse e di sviluppo rurale. 

      Ruolo nel progetto

      La RAK contribuirà ad analizzare la situazione attuale in materia di servizi pubblici digitali nelle regioni del Sud-est europeo selezionate, identificando e sfruttando le buone pratiche e le strategie di investimento su infrastrutture a banda larga, applicando un contesto di operazione pilota per le metodologie implementate nel progetto, strumenti e sistemi, e suggerendo modi per integrare i risultati progettuali ai processi dei partner e degli stakeholder esterni interessati, ai piani e alle pratiche. 

      http://www.kn.government.bg/
  • BM - Comune di Burgas, Bulgaria
    •  Il Comune di Burgas (BM) in Bulgaria è la quarta città più grande in Bulgaria con circa 200.000 abitanti, situata nella parte sud-est del paese, con accesso al mare nero.  Burgas è situata in una posizione strategica nel paese, il suo porto è il più grande della Bulgaria e uno dei più grandi nel mare Nero. Inoltre, la città ospita un aeroporto internazionale di grande capacità, che collega la città a numerose destinazioni europee. Il Comune di Burgas è attivo in una vasta gamma di settori e di attività, come la mobilità, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, l’innovazione, lo sviluppo urbano, l'ambiente, l'istruzione, la cultura, le relazioni pubbliche e internazionali, i Programmi europei, il volontariato, la politica regionale e varie questioni politico-amministrative. 

      Ruolo nel progetto
      Burgas contribuirà a rafforzare la consapevolezza circa le opportunità che offre l’ICT e i benefici delle tecnologie a banda larga. Il Comune di Burgas si prevede possa contribuire allo scambio di esperienze verso l'assorbimento dei fondi e alla formulazione di approcci comuni per i partenariati pubblico-privato, al fine di promuovere gli investimenti sull'accessibilità virtuale. Inoltre, il ruolo del Comune di Burgas nel progetto SIVA è quello di applicare un contesto di operazione pilota per le metodologie implementate nel progetto, strumenti e sistemi, di capitalizzare i risultati del progetto e di garantire loro effetti di lunga durata. 

      http://www.burgas.bg/en
  • DAC - Amministrazione decentralizzata di Creta, Grecia
    • Creta è l'isola più grande della Grecia, con una popolazione di circa 620.000 abitanti, il 5% della popolazione del paese. L'Amministrazione decentrata di Creta (DAC) è stata istituita recentemente ai sensi della nuova legge per la riforma amministrativa greca e comprende la vecchia prefettura di Creta ed i rispettivi Comuni (24). Inoltre, due delle più grandi città della Grecia sono a Creta, insieme a grandi porti internazionali che soddisfano il fabbisogno di trasporto civile ed industriale. Creta ospita un Politecnico, un’Università ed Istituzioni pubbliche di Formazione Tecnica con più di 20.000 studenti, diversi musei, siti storici e centri culturali. La posizione di Creta nel Mediterraneo e le sue risorse naturali creano un ambiente favorevole per lo sviluppo economico. La DAC è un ente pubblico decentrato responsabile insieme con i suoi partner per la progettazione e la realizzazione di tutte le attività delle Autorità regionali e comunali. La DAC fornisce servizi di pubblica amministrazione ai cittadini ed alle imprese, servizi di protezione civile, servizi di miglioramento delle infrastrutture, di conservazione naturale e storica, di questioni forestali e agricole. 

      Ruolo nel progetto
      La DAC, secondo le sue competenze, si prevede possa contribuire al progetto SIVA in attività quali la disseminazione dei risultati attraverso l'organizzazione di un convegno, la valutazione delle attività di diffusione, l’individuazione delle opinioni sulle esigenze e sulla situazione attuale della penetrazione della banda larga, la realizzazione di un impatto di progetto oltre la sua realizzazione, la promozione di un approccio contemporaneo per le politiche che influenzano i diversi livelli di governance in materia di accessibilità della banda larga. Inoltre, saranno istituiti banchi di prova per le metodologie implementate del progetto, per gli strumenti e per i sistemi. 

      http://www.apdkritis.gov.gr
  • TECLA – Associazione per la Cooperazione transregionale locale ed europea, Italia
    • Fondata nel 1993, TECLA è un'associazione di enti locali italiani con sedi a Roma e Bruxelles, che sostiene lo sviluppo dei territori e delle loro risorse, attraverso la diffusione e la promozione delle opportunità europee. La metodologia di TECLA mira da un lato a valorizzare le specifiche caratteristiche e le esperienze dei territori, collegandoli con le competenze ed il know-how dell'Associazione; dall’altra, a promuovere la diffusione di esperienze a livello nazionale e transnazionale e lo scambio e la condivisione di informazioni e buone pratiche tra territori europei, grazie alla vasta rete internazionale che TECLA ha sviluppato nel corso degli anni. L'esperienza maturata da TECLA finora, ha fornito all'Associazione una forte competenza nel pianificare e gestire azioni transnazionali in vari campi (energia, ICT, ambiente, protezione civile, cooperazione territoriale, ecc...). Dal 1994, TECLA ha partecipato, in qualità di capofila o partner, a più di 80 progetti transnazionali con circa 600 partner provenienti da Europa, Medio Oriente e Africa del Nord, maturando una forte esperienza nelle varie dinamiche progettuali. Inoltre, TECLA fornisce assistenza tecnica alle politiche europee per l'Unione delle Province Italiane (UPI) e lavora, attraverso l'ufficio con sede a Bruxelles, alla promozione ed alla rappresentanza del sistema delle Province italiane all'interno dell'UE attraverso attività di comunicazione, collaborazione, networking e formazione.

      Ruolo nel progetto
      Nell'ambito del progetto SIVA, TECLA contribuirà all'analisi della situazione attuale per quanto riguarda l'accessibilità virtuale e la disponibilità di infrastrutture comuni nelle aree selezionate nel progetto. Inoltre, TECLA si prevede possa contribuire allo scambio di esperienze e alla definizione delle misure amministrative e politiche per migliorare l'accessibilità virtuale delle aree del Sud-est europeo attraverso la promozione di case studies e delle migliori pratiche. 

      http://www.tecla.org
  • TUV-AT - Università della Tecnologia di Vienna, Austria
    •  L’Università della Tecnologia di Vienna (TUV) è una delle più grandi università in Austria e ricopre un ruolo chiave nella formazione tecnica superiore in diversi di campi di ricerca. Attualmente conta circa 26,200 studenti, 8 facoltà, 1.800 docenti universitari provenienti da un settore amministrativo di 4000 dipendenti. Il Dipartimento di geoinformazione e Cartografia dell’Università (TUV-AT) è finalizzato a promuovere la ricerca e la formazione nella Teoria dell’Informazione territoriale e nella Scienza dell’Informazione geografica. Il Dipartimento è attualmente focalizzato su:

      - Accuratezza e precisione dei dati geografici,
      - Problemi di ottimizzazione territoriale,
      - Ontologia e semantica dello spazio geografico,
      - Teoria delle categorie e le sue implicazioni per l'elaborazione di dati territoriali, e
      - Modelli computazionali di fenomeni geografici dipendenti dal tempo.

      Il Dipartimento punta su di un approccio di tipo collaborativo che permette di lavorare in gruppi interdisciplinari, i quali sfruttano congiuntamente risorse provenienti da varie materie quali l'informatica, la geografia, la matematica, le scienze cognitive, la linguistica e la psicologia ambientale. L'approccio interdisciplinare ha permesso di colmare il divario tra i risultati teorici e l'utilizzo da parte dell'industria di questi e di produrre concrete soluzioni applicabili.

      http://www.tuwien.ac.at
  • UL - Università di Ljubljana, Slovenia
    •  L'Università di Lubiana (UL), ben nota per la qualità dei corsi di studio in varie discipline, è l'università più antica e più grande in Slovenia, composta da 23 facoltà e ospitante più di 63.000 studenti universitari e post-laureati. Il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Laboratorio di Telecomunicazioni (LTFE/UL) include 287 ricercatori e 31 tecnici che lavorano in 26 gruppi di ricerca. Il LTFE/UL concentra le proprie attività di ricerca nei seguenti settori: robotica e telecomunicazioni, automazione e cibernetica, elettronica, microelettronica, bio-cibernetica e biomedicina e sistemi di misura.

      Ruolo nel progetto
      Il ruolo del Dipartimento nel Progetto SIVA è quello di contribuire ad analizzare le politiche di accessibilità virtuali in materia di gestione dello spettro radio attuate nelle zone del Sud-est europeo. Il Dipartimento provvederà a progettare, sviluppare, testare e valutare un sistema di benchmarking transnazionale comune per valutare la qualità dell'esperienza di accessibilità virtuale tra i cittadini nelle aree del progetto. Successivamente, il Dipartimento fornirà raccomandazioni per il miglioramento dell'esperienza nell’accessibilità virtuale. Eventualmente, l’esperienza del Dipartimento sarà un banco di prova per i seguenti territori sloveni: Koroška, Gorenjska e Lubiana. 

      http://www.uni-lj.si
  • UoP - Università di Patrasso, Grecia
    •  L'Università di Patrasso (UOP) è la terza Università più grande in Grecia in termini di numero di studenti, docenti, personale amministrativo, numero di dipartimenti, e titoli accreditati. L’Università comprende 22 dipartimenti, coinvolgendo una vasta gamma di discipline, che sfruttano la disponibilità di 112 laboratori e 14 cliniche attrezzate. Conta circa 25.000 studenti universitari e post-laureati, e annovera 754 membri di facoltà, 238 docenti e 481 personale amministrativo.

      Ruolo nel progetto
      L’Università contribuirà all'analisi della situazione attuale ed alla raccolta delle informazioni per le reti a banda larga nelle aree selezionate nel progetto, ed alla rilevazione comparativa, alla mappatura e alla quotazione delle reti e delle infrastrutture di telecomunicazione esistenti. L’Università valuterà le esigenze e formularà le priorità e le strategie per l'accessibilità virtuale e per le infrastrutture pubbliche. Inoltre, analizzerà le esigenze, imposterà le specifiche organizzative e svolgerà attività pilota per lo sviluppo di un sistema di benchmarking comune per la valutazione delle esperienze di accessibilità virtuale. L’operazione pilota e la valutazione di uno strumento di riduzione dei costi comuni è prevista anche all'interno delle attività dell’Università stessa, nonché all’interno delle attività legate alla sostenibilità e alla capitalizzazione dei risultati del progetto. Infine, l’Università parteciperà alla preparazione di investimenti pubblico-privati riguardo soluzioni di accessibilità virtuali.

      http://www.upatras.gr
  • YES Fondazione per il Servizio di Gioventù Imprenditoriale, Repubblica di Macedonia
    •  La Fondazione per il servizio di Gioventù imprenditoriale (Youth Entrepreneurial Service Foundation), fondata nel 2005 e con sede nella città di Skopje, la capitale della Fyrom, è un'organizzazione di promozione dell'imprenditorialità, soprattutto tra i giovani cittadini della Macedonia. La missione della Fondazione è quella di stimolare la creazione di nuove imprese, rafforzare le loro competenze e promuovere l'innovazione, al fine di contribuire allo sviluppo dell'economia nazionale. Il lavoro giornaliero dell'organizzazione si sviluppa nell’organizzazione di seminari e corsi di formazione, nella familiarizzazione degli investitori stranieri con l'economia locale e delle dinamiche locali e nel supporto allo sviluppo di partenariati internazionali. La Fondazione è anche parte della Rete di EuroOffice (EOS), rete che promuove opportunità dinamiche di networking tra le regioni, soprattutto per le start-up innovative.

      Ruolo nel progetto
      La Fondazione, oltre ad attività di comunicazione e di divulgazione, svilupperà ulteriori azioni di sensibilizzazione riguardo ai benefici delle reti a banda larga per le imprese e i cittadini. Contribuirà, inoltre, alla raccolta di opinioni e pareri dei soggetti interessati per la penetrazione della banda larga nelle aree del Sud-est europeo e parteciperà all'analisi delle politiche in materia di gestione dello spettro radio e del digital dividend, promuovendo servizi innovativi di progetto per il test pilota con i propri gruppi di riferimento. 

      http://www.yesincubator.org.mk
  • BSC Bar - Business Start-up Center Bar, Montenegro
    •  Il Business Start-Up Centre-Bar (BSC Bar) è una fondazione no-profit con sede a Bar, il corridoio del Montenegro che permette l’accesso al mare Adriatico. Il BSC Bar mira a favorire l'innovazione e la crescita dei sistemi di telecomunicazione attraverso l’assistenza allo sviluppo formativo, il supporto tecnico e la collaborazione internazionale. I membri del BSC-Bar sono il Comune di Bar, l'Agenzia nazionale per l'occupazione, il Direttorio al turismo, il Montenegro Business Alliance, l'Associazione dei datori di lavoro di Bar, e il Centro Culturale di Bar. Tra i suoi settori principali di attività vi sono:

      - la formazione all'imprenditorialità,
      - il processo decisionale e il sostegno all'attuazione delle politiche,
      - l’aiuto allo sviluppo di imprese, la consulenza e il tutoraggio, e
      - il rafforzamento della capacità delle istituzioni pubbliche locali attraverso lo sviluppo di soluzioni innovative per la gestione di infrastrutture tecnologiche su misura.


      Ruolo nel progetto
      In qualità di partner al 10% del progetto il BSC BAR: a) parteciperà attivamente agli eventi relativi al progetto organizzati dai partner e beneficerà del dibattito politico transnazionale e dello scambio di esperienze, b) diffonderà, attraverso le reti di stakeholder, i risultati del progetto e prenderà in considerazione la loro integrazione nelle strategie e politiche attuali a livello locale / regionale o nazionale in Montenegro, c) fornirà, eventualmente, la prova nazionale in materia di accessibilità della banda larga in Montenegro, e d) contribuirà attraverso il dialogo e il rapporto diretto alla realizzazione dell’obiettivo generale del progetto, cioè migliorare l'accessibilità virtuale. 

      http://www.bscbar.org

  • Partner osservatori
    I Partner osservatori esterni al progetto SIVA: a) parteciperanno attivamente agli eventi del progetto, b) beneficeranno del dibattito in materia di politica transnazionale e dello scambio di esperienze, c) diffonderanno, attraverso le loro reti di stakeholder, i risultati del progetto e promuoveranno la loro integrazione nelle politiche esistenti a livello nazionale, d) contribuiranno, eventualmente, attraverso il dialogo e il rapporto diretto alla realizzazione dell’obiettivo generale del progetto, cioè migliorare la diffusione e l'accessibilità virtuale nel Sud-est europeo.

  • APEK - Agenzia per la Posta e le Comunicazioni elettroniche della Repubblica della Slovenia, Slovenia
    •  L’Agenzia per la Posta e le Comunicazioni elettroniche della Repubblica della Slovenia (APEK) è un organismo indipendente che regola e supervisiona il mercato delle comunicazioni elettroniche, gestisce e supervisiona lo spettro delle frequenze radio nella Repubblica di Slovenia, svolge attività nel settore della diffusione via radio e via televisione, e regola e supervisiona i mercati che riguardano il servizio postale e ferroviario. La missione dell'Agenzia è quella di promuovere la concorrenza, al fine di garantire parità di condizioni per le attività degli operatori delle reti di comunicazione elettronica e dei fornitori di servizi, nonché dei fornitori di servizi postali e ferroviari, per la gestione dello spettro delle radiofrequenze e dello spazio di numerazione, per monitorare la programmazione dei contenuti radio e televisivi, e per proteggere i diritti dei consumatori nella Repubblica di Slovenia, nonché nell'Unione europea . Gli obiettivi dell'Agenzia sono la creazione di condizioni o di forniture di servizi su misura per le esigenze degli utenti, la creazione di un mercato europeo comune e regolamentato, di uguali diritti per tutti i cittadini dell'Unione europea, e la promozione di una diversità culturale, linguistica e contenutistici dei programmi radiofonici e televisivi e di altri servizi di comunicazione audiovisivi.

      http://www.apek.si
  • EEKT - Associazione degli Operatori mobili greci, Grecia
    •  L’Associazione degli Operatori mobili greci (EEKT), istituita nel 2008, rappresenta i maggiori operatori di telefonia mobile in Grecia. Ricopre un ruolo consultivo nei processi di regolamentazione per le telecomunicazioni, è coinvolta nel processo decisionale e nei comitati tecnici a livello nazionale ed europeo, e ha stabilito una collaborazione internazionale con diversi stakeholder e diverse associazioni del settore delle comunicazioni mobili. 

      http://www.eekt.gr
  • FTW - Centro di ricerca per le Telecomunicazioni di Vienna, Austria
    • Il FTW è un centro nazionale di primo piano e di fama internazionale per la ricerca e lo sviluppo di tecnologie per sistemi di comunicazione futuri. Il FTW è stato istituito nel dicembre 1998 ed è finanziato come Centro di Competenza direttamente dal Ministero Federale dei Trasporti, Innovazione e Tecnologia (BMVIT), dal Ministero Federale dell'Economia, della Famiglia e della Gioventù (BMWFJ) e dalla città di Vienna. Il FTW collabora strettamente con i partner sia a livello universitario che a livello più strettamente industriale. Il FTW permette ai cittadini e alle aziende in Europa di realizzare il potenziale di innovazione insito nelle nuove tecnologie per la comunicazione. 

      http://www.ftw.at
  • GRNET - Rete greca della Ricerca e Tecnologia S.A., Grecia
    •  Il GRNET gestisce la Rete greca della Ricerca e della Tecnologia, operando sia a livello nazionale che a livello internazionale e collegando più di 90 istituzioni, tra cui tutte le università, istituti tecnici e di ricerca, nonché la rete delle scuole pubbliche greche, sostenendo più di 500.000 utenti in tutto il paese. Inoltre, fornisce servizi di interconnessione locali per i principali fornitori di servizi Internet greci, attraverso il Greek Internet Exchange/GR-IX (www.gr-ix.gr/). Il GR-IX, attivo dal 2008, fornisce una connessione alla velocità di 10 Gbps, migliorando la qualità del servizio internet e le infrastrutture su scala nazionale. L'obiettivo del GRNET SA si esplicita nella fornitura di servizi Internet avanzati rivolti alle istituzioni accademiche ed alle organizzazioni ed istituzioni di ricerca aventi attività analoghe, ma contestualmente si esplicita anche nella più ampia promozione di applicazioni innovative di Internet, con il sostegno di importanti progetti nazionali e comunali. 

      https://www.grnet.gr
  • MTITC - Ministero dei Trasporti, dell’Informazione tecnologica e delle Comunicazioni, Bulgaria
    • Il Ministero bulgaro dei Trasporti, dell’Informazione tecnologica e delle Comunicazioni (MTITC) è l'autorità nazionale regolatrice per le reti di comunicazione elettronica. Attraverso la sua Agenzia esecutiva per le reti di comunicazione elettronica e Sistemi Informativi ed attraverso il Consiglio per lo spettro delle radiofrequenze nazionale che sovrintende allo sviluppo di reti di telecomunicazioni gestisce lo spettro delle radiofrequenze in Bulgaria.

      http://www.mtitc.government.bg
  • IT – VBA - Vienna Business Agency, Austria
    • Il Business Agency di Vienna è stato fondato nel 1982 come fondo di sostegno viennese, dalla città di Vienna, dalla Camera di Commercio di Vienna, dall’Unicredit Bank dell’Austria AG, nonché dalla prima banca della cassa di risparmio austriaca AG. Il Cluster IT del Business Agency di Vienna è una rete nel settore delle telecomunicazioni di Vienna. Svolge un ruolo di consulenza nell’aiutare le aziende di telecomunicazione a rafforzare il loro potenziale di innovazione e a produrre consultazioni specifiche e mirate. Riunendo numerose aziende nel settore delle telecomunicazioni, numerosi istituti di ricerca, aziende e agenzie di finanziamento, L’Agenzia sostiene progetti innovativi e attua iniziative sulle tendenze tecnologiche attuali.

      http://www.wirtschaftsagentur.at
  • KtPAE- Società di Informazione SA, Grecia
    •  La Società di Informazione SA (KTPAE) è una società di competenza statale che offre una competenza specifica nella gestione progettuale rivolta al settore pubblico greco nel campo di progetti IT e della re-ingegneria dei processi della pubblica amministrazione. La società attualmente gestisce le tecnologie dell'informazione ed i progetti di telecomunicazione co-finanziati dall'Unione Europea e da fondi nazionali in tutta la Grecia. Promuove l'accesso ai servizi pubblici digitali per le imprese e per i cittadini attraverso progetti avanzati di e-government, con l'obiettivo di eliminare la burocrazia aumentando la competitività e di migliorare l'efficienza della pubblica amministrazione.

      http://www.ktpae.gr
  • PROMI - Provincia di Milano, Italia
    •  La Provincia di Milano, in rappresentanza di 134 città e comuni, gestisce la più grande area metropolitana in Italia, con una forte industria sviluppata nel settore ICT e un ruolo di leader nella crescita e nella innovazione nel settore.

      http://www.provincia.milano.it
  • TI - Telecom Italia S.p.a., Italia
    •  Essendo la più grande azienda di telecomunicazioni in Italia offre infrastrutture tecnologiche, piattaforme, servizi avanzati di telecomunicazioni e soluzioni di comunicazione a livello nazionale.

      http://www.telecomitalia.com

The SIVA project is being funded under Priority Axis 3 – Improvement of the Accessibility of the South East Europe Programme, achieving the corresponding objectives through the Area of Intervention (AoI) 3.2 – Develop strategies to tackle the 'digital divide'.

Back to top